ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Raid israeliano nella Striscia fa vittime

Lettura in corso:

Raid israeliano nella Striscia fa vittime

Dimensioni di testo Aa Aa

La risposta di Israele alla sospensione della tregua annunciata da Hamas fa la prima vittima. Un palestinese di 22 anni è stato colpito a morte in un raid dell’aviazione di Tel Aviv. Si tratta di un comandante locale del braccio armato di Fath, il partito del presidente Abu Mazen. Nell’attacco sono rimaste ferite altre tre persone. L’incursione è avvenuta a Jabalya, nel nord della Striscia di Gaza.

La tregua era iniziata a giugno, grazie alla mediazione egiziana. Nei giorni scorsi Hamas ha accusato il governo israeliano di non aver rispettato i termini dell’accordo, rispetto all’impegno di porre fine al blocco di Gaza, e venerdì, al culmine di un crescendo di tensione dei giorni precedenti, le brigate Ezzedin Al Qassam hanno ripreso le ostilità. Il blocco di Gaza è in vigore dal 2007, cioè dall’ascesa al potere di Hamas e i primi di novembre è stato rinforzato, a seguito di attacchi palestinesi a sud di Israele.