ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora scontri a Malmö, in Svezia

Lettura in corso:

Ancora scontri a Malmö, in Svezia

Dimensioni di testo Aa Aa

Da due giorni i giovani affrontano la polizia a Malmö, in Svezia. Diverse auto e cassonetti sono stati bruciati. All’origine dei disordini lo sfratto di un centro culturale islamico e di una moschea. I responsabili del centro hanno abbandonato in realtà senza alcun problema l’edificio situato in un quartiere alla periferia di Malmö .

Ma alcuni giovani hanno deciso per protesta di occupare la palazzina. Quando la polizia ha iniziato a sgomberarli, mercoledì, sono iniziati gli scontri. Finora sono stati arrestati 17 giovani. “Ci hanno promesso di aprire un dialogo – spiega uno dei ragazzi impegnati nella protesta – e improvvisamente sono arrivati e hanno deposto dei containers di fronte allo stabile. Allora abbiamo reagito noi, tirando petardi contro al polizia”. Rosengaard, la periferia di Malmö, è abitata principalmente da cittadini di origina libanese, irachena, kosovara e bosniaca.