ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi: operai in piazza nonostante i divieti

Lettura in corso:

Crisi: operai in piazza nonostante i divieti

Dimensioni di testo Aa Aa

La brusca frenata del motore cinese rivela il suo volto piu’ crudele. Il calo delle esportazioni, nella città industriale di Dongguan provocherà entro Natale la chiusura di almeno mille fabbriche. Alcune hanno interrotto i pagamenti da mesi. “Non abbiamo cibo siamo senza mangiare da giorni”- dice un operaio.

Di fronte alla sede del comune per protestare decine di operai hanno sfidato il ferreo divieto di manifestazione. La polizia pur condividendo i motivi è costretta ad intervenire. “Hanno dei buoni motivi ma devono rispettare la legge” dice un poliziotto. Siamo nel sud della Cina, la regione rappresenta il terzo polo industriale del paese, altrimenti noto come il “centro commerciale del mondo”.