ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Belgio: Leterme non si dimette e accusa la magistratura

Lettura in corso:

Belgio: Leterme non si dimette e accusa la magistratura

Dimensioni di testo Aa Aa

Yves Leterme non ha nessuna intenzione di passare la mano anzi, è la magistratura belga ad aver commesso irregolarità.

Il premier, sospettato di aver giocato un ruolo importante nel crack della banca Fortis, ha invece accusato di abuso di autorità i giudici che avrebbero commesso vizi di procedura nelle loro indagini. Su Leterme erano piovute da più parti richieste di dimissioni, ma al termine di un consiglio dei ministri ristretto il premier ha deciso di resistere. Una scelta che imbarazza non poco gli alleati al governo. Dice Daniel Bacquelaine, capogruppo del Movimento Riformatore: “Ci sono accuse precise che debbono essere investigate e sono accuse che riguardano direttamente il primo ministro”. Secondo la magistratura Leterme avrebbe fatto di tutto per evitare indagini sulla legittimità della cessione della banca Fortis al gruppo BNP Paribas. Per gli avvocati del premier invece, nel procedimento giudiziario non sarebbero stati rispettati i diritti dela difesa.