ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Cresce il costo tedesco della crisi

Lettura in corso:

Cresce il costo tedesco della crisi

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi economica in Germania si fa sempre più grave. L’indice Ifo che misura il livello di fiducia delle imprese, nel mese di dicembre è sceso ai livelli minimi degli ultimi 26 anni, assestandosi a 82,6 punti, ben tre punti in calo rispetto a novembre. Tra le cause c‘è il crollo delle esportazioni che potrebbero ulteriormente risentire della svalutazione del dollaro. “Pensiamo che gli americani dovranno attraversare una fase molto difficile almeno per i prossimi dieci anni, – spiega Hans-Werner Sinn, presidente dell’Ifo – perchè è impossibile in un solo ciclo economico risanare la bilancia dei pagamenti”

Le ripercussioni sull’Europa rischiano di aggravare la congiuntura negativa tedesca, la peggiore per il paese dal 1993. La crisi sta costringendo le aziende a procedere verso una contrazione delle attività, con tagli alla produzione e all’occupazione e molti analisti auspicano un nuovo taglio dei tassi di interesse per stimolare la ripresa.