ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Caso Fortis: Leterme colpevole secondo la Corte di Cassazione

Lettura in corso:

Caso Fortis: Leterme colpevole secondo la Corte di Cassazione

Dimensioni di testo Aa Aa

“Il primo ministro belga ha fatto di tutto per evitare che la magistratura indagasse sulla legittimità della cessione della banca Fortis al gruppo BNP Paribas”. Il verdetto della suprema giurisdizione belga cade come una tegola sul capo di Yves Leterme. Proprio quando la tempesta sembrava passata e cioè a poche ore dal voto con cui la sua maggioranza gli ha confermato la fiducia in parlamento.

Leterme resta primo ministro ma con un’ accusa pesante, che pone il punto interrogativo sulla sua credibilità in qualità di primo ministro e sull’opportunità politica che resti al suo posto. Con questa sentenza la Corte di Cassazione ha confermato la tesi dell’opposizione. Il fatto che abbia avuto contatti con i magistrati ha messo a rischio uno dei principi cardine della democrazia e cioè la divisione tra potere esecutivo e giudiziario.