ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Pacchetto clima-energia: il parlamento dice sì

Lettura in corso:

Pacchetto clima-energia: il parlamento dice sì

Dimensioni di testo Aa Aa

L’euroassemblea ha varato con una schiacciante maggioranza il pacchetto clima, accogliendo tutti gli emendamenti.

Il voto di Strasburgo mette fine a un anno di intensi negoziati tra stati membri e assemblea, che in questo caso erano tenuti a codecidere. Il pacchetto energia clima consentirà ai 27 di raggiungere entro il 2020 un triplice obiettivo: riduzione del 20% delle emissioni di gas a effetto serra, aumento del 20% del risparmio energetico e aumento al 20% dell’uso delle energie rinnovabili. Nelle intenzioni dei 27 la riduzione di CO2 potrebbe arrivare sino al 30% in caso di accordo internazionalea Copenaghen entro il 2009. D’accordo a portare a 130 g/km le emissioni di CO2 per i nuovi veicoli entro il 2015 con l’obiettivo dpiù ambizioso di raggiungere i 95g/km nel 2020. Il meccanismo delle quote a pagamento entrerà in vigore nel 2013, sono previste delel deroghe per i settori più esposti alal concorrenza e per i paesi`meno sviluppati. Il voto positivo a Strasburgo mette in una posizione di forza l’Europa, che si e dotata di un piano all’avanguardia al mondo. Questo malgrado le critiche dei verdi, che avrebbero voluto spingersi più in là.