ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tregua in scadenza, rinnovo possibile?

Lettura in corso:

Tregua in scadenza, rinnovo possibile?

Dimensioni di testo Aa Aa

La tregua con Israele, che scadrà venerdi’ prossimo non verrà rinnovata. Parola di Hamas, per bocca in primis del leader Khaled Meshaal in esilio a Damasco. Il raduno di ieri a Gaza per celebrare il ventunesimo anniversario dalla fondazione del movimento serve anche a ribadire che nella striscia ad Hamas non manca il consenso.

“La pace non c‘è, un accordo non c‘è – Ismail Haniyeh leader di Hamas – E’ solo un miraggio che continuamente ci viene sventolato davanti. I nostri militanti sono braccati. E’ solo una parodia, una mascherata, una mascherata politica”.

Israele da parte sua si dice favorevole al prolungamento del cessate il fuoco stipulato il 19 giugno, a condizione che lo faccia anche Hamas. “La cosa certa – ha detto Marc Regev primo ministro Israeliano – è che non puo’ esserci un cessato il fuoco rispettato da una parte sola e Israele non puo’ farlo in modo unilaterale quando ci sono missili che provengono dalla Striscia di Gaza e colpiscono i civili israeliani”.

Agli attacchi Palestinesi, Israele ha risposto sigillando la Striscia di Gaza. Bloccato il passaggio alle persone, ma anche ai beni di prima necessità, ai rifornimenti di carburante. Una situazione che sta mettendo in ginocchio la popolazione da tempo in grave emergenza umanitaria.