ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Chiuso summit Onu sul clima, rinvio al 2009

Lettura in corso:

Chiuso summit Onu sul clima, rinvio al 2009

Dimensioni di testo Aa Aa

Un modesto aiuto ai paesi poveri e un rinvio al 2009: questo il magro bilancio della conferenza sui cambiamenti climatici dell’Onu che si è chiusa in Polonia. L’assemblea ha stanziato un fondo di 80 milioni di dollari per i paesi in via di sviluppo e ha tracciato le linee di lavoro in vista della conferenza di Copenhagen prevista nel dicembre del 2009. Ieri dall’Unione Europea era arrivato il si al piano energia per ridurre le emissioni di co2 nell’atmosfera del 20% entro il 2020.

“Abbiamo approvato un programma di lavoro per il prossimo anno – ha dichiarato il responsabile dell’ambiente delle’Onu Yvo de Boer – . Inizieremo ad intensificare i negoziati e vareremo il fondo di adattamento che è di grande importanza per i paesi in via di sviluppo”.

Dure critiche dalle associazioni ambientaliste per i risultati raggiunti. “Credo che la conferenza abbia avuto gli stessi problemi che ci sono stati nel corso dei negoziati, cioè la distanza tra i paesi industrializzati e quelli in via di sviluppo” – spiega Kim Carstensen di WWF International. E sugli scarsi stanziamenti per il fondo aggiunge: “troppo poco perchè ci si possa occupare dei cambiamenti climatici nei paesi piu poveri che hanno subito alluvioni o siccitào altri fenomeni”. E la dimensione del fondo viene anche solo da un dato: contro gli 80 milioni stanziati ne sono stati necessari 24 solo per organizzare la conferenza.