ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ancora scontri in Grecia tra polizia e dimostranti

Lettura in corso:

Ancora scontri in Grecia tra polizia e dimostranti

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ di nuovo battaglia per le strade di Atene. Gli incidenti sono avvenuti in pieno centro, nei pressi del parlamento, poche ore fa: alcuni studenti hanno iniziato a lanciare pietre contro la polizia, poi sono passati alle molotov. Le forze dell’ordine hanno risposto con i gas lacrimogeni. Si riaccende la violenza dopo la prima notte di relativa calma da una settimana a questa parte. La manifestazione di venerdì, l’ennesima contro l’uccisione di uno studente di quindici anni da parte di un poliziotto, era iniziata in maniera pacifica. Ma a mezzogiorno, ai margini del corteo, si sono verificati i primi scontri.

Sono ormai diversi giorni che va avanti la protesta per la morte di Alexis Grigoropoulos; manifestazioni, scuole ed università occupate per chiedere sia fatta giustizia su quanto accaduto sabato scorso. Il poliziotto incriminato sostiene sostenere di aver sparato due colpi in aria e uno a terra e che lo studente sarebbe rimasto colpito di rimbalzo. Ma secondo analisi balistiche riportate dal quotidiano Kathimerini, Korkoneas avrebbe sparato il terzo colpo ad altezza uomo, uccidendo Alexis.