ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: il costo della protesta

Lettura in corso:

Grecia: il costo della protesta

Dimensioni di testo Aa Aa

Milioni di euro di danni. Una stima ufficiale non è stata ancora fatta, ma la guerriglia urbana che ha travolto Atene e altre città della Grecia in questi giorni sta costando cara al paese, per di più in un momento di crisi economica generalizzata.

In tutto almeno 360 negozi sono stati distrutti. Disperati i commercianti: “Siamo stati già vittima della crisi economica nell’ultimo mese e mezzo e adesso con i saccheggi e gli incendi dei negozi, il quadro è completo. Mi hanno distrutto, devo ricominciare da zero come feci 8 anni fa”. “Non potremo lavorare a Natale – sostiene un altro negoziante ad Atene – i danni sono enormi, ora bisogna vedere che cosa fanno gli assicuratori. Chiaramente dobbiamo ridurre il personale, non possiamo fare altrimenti, speriamo di sopravvivere”.

A causa della crisi finanziaria mondiale, la crescita in Grecia è già rallentata: dovrebbe scendere dal 4 per cento al 2 per cento nel 2009. Ad Atene i negozianti saranno dispensati dalle tasse comunali per un anno, ma sono decisamente sfumate le speranze di fare affari con lo shopping di Natale o con il turismo.