ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene di nuovo teatro di violenti scontri

Lettura in corso:

Atene di nuovo teatro di violenti scontri

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora una giornata di fuoco in Grecia. I manifestanti e la polizia si sono scontrati davanti al Parlamento ad Atene, nella Piazza Syntagma. Si ripete lo scenario che infiamma Atene da sabato: i manifestanti gettano pietre e molotov, la polizia risponde con i lacrimogeni. Le violenze hanno perturbato una manifestazione in principio pacifica, indetta dai sindacati per protestare contro la gestione economica del governo greco e il rincaro della vita. Lo sciopero generale di 24 ore sta già paralizzando il paese.

Ieri il premier Costas Karamanlis aveva chiesto invano di annullare le manifestazioni, visti i disordini di questi giorni. Un appello alla calma ignorato, la protesta continua: anche a Salonicco questa mattina gli studenti si sono scontrati con la polizia. E proprio oggi un nuovo elemento viene a far luce sulla morte del quindicenne Alexis Grigoropuolos, ucciso sabato dalla polizia. Secondo i risultati dell’autopsia il proiettile avrebbe colpito di rimbalzo il giovane, dunque il poliziotto non avrebbe mirato direttamente contro di lui. La morte del giovane ha fatto esplodere la rabbia degli studenti, che erano già in mobilitazione contro la riforma dell’università.