ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Atene dà l'addio al giovane Alexis, mentre continuano le proteste

Lettura in corso:

Atene dà l'addio al giovane Alexis, mentre continuano le proteste

Dimensioni di testo Aa Aa

Le proteste in Grecia non si sono fermate nemmeno nel giorno del suo funerale. Alexis Grigoropoulos, il quindicenne ateniese ucciso sabato scorso dalla polizia, è stato inumato alla presenza di migliaia di persone alla periferia della capitale greca.

La cerimonia funebre non è stata interrotta da incidenti di rilievo, ma qualche disordine c‘è stato lo stesso, a margine del corteo, ad opera di alcuni ragazzi che hanno incendiato cassonetti della spazzatura.

La morte di Alexis, per cui è stato incrimanto un agente di polizia che dovrà rispondere di omicidio volontario, ha scatenato un’ondata di violenza senza precedenti nelle principali città della Grecia.

Gli ultimi episodi ad Atene, sulla piazza Sintagma dove ha sede il Parlamento. Centinaia di giovani hanno lanciato pietre e bottiglie contro le forze dell’ordine, che hanno reagito con cariche e gas lacrimogeni. Scene da guerriglia urbana che si ripetono ormai da quattro giorni, nonostante gli appelli alla calma da parte del ministro degli interni.