ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Prima sottotono alla Scala di Milano

Lettura in corso:

Prima sottotono alla Scala di Milano

Dimensioni di testo Aa Aa

Otto minuti di applausi e solo qualche fischio per il “Don Carlo” di Giuseppe Verdi, l’opera che ha aperto la stagione del Teatro alla Scala. Il loggione non ha del tutto bocciato lo spettacolo andato in scena con un cambio all’ultimo momento: alle 17 di sabato il direttore Daniele Gatti ha chiamato il tenore americano Stuart Neil per sostituire Giuseppe Filianoti.

L’interpretazione del cantante all’anteprima di non aveva convinto. Filianoti ha ammesso che la sua sostituzione è stata un duro colpo. Per cercare di smorzare le polemiche è intervenuto anche il sovrintendente della Scala Stephane Lissner, che ha sottolineato che è responsabilità della direzione offrire lo spettacolo migliore.