ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Grecia: nuovi scontri a Salonicco, tensione ad Atene

Lettura in corso:

Grecia: nuovi scontri a Salonicco, tensione ad Atene

Dimensioni di testo Aa Aa

Salonicco è stata teatro di nuovi scontri tra manifestanti e polizia, stamattina, con auto incendiate, molotov contro un commissariato e la devastazione di autobus e attività commerciali, mentre ad Atene regnava una calma tesa. Dopo la morte, sabato sera, di un quindicenne ucciso da un agente nel corso di una manifestazione, si era scatenata la violenza, proseguita poi nella notte successiva.

Il partito comunista ha convocato una manifestazione stamattina, hanno partecipato 150 persone, senza incidenti, per preparare lo sciopero generale di mercoledì ma anche per denunciare gli eccessi della polizia. La sinistra radicale ha chiamato tutti a raccolta per il tardo pomeriggio, davanti all’Università, nel cuore della capitale greca. Ed è quello il momento più temuto,soprattutto da chi, come questo avvocato che ha assistito agli scontri, prevede ulteriori danneggiamenti.

Inutili, fino ad ora, sia l’arresto per omicidio volontario dell’agente che sparò sabato sul manifestante, sia le parole del primo ministro, Costas Karamanlis, che ha assicurato che non ci sarà nessuna indulgenza per l’omicida. Dopo gli scontri e le devastazioni delle scorse due notti, alcuni gruppi di giovani sono ancora asserragliati all’interno di un paio di facoltà dell’Università di Atene, altre due università del Paese sono occupate e anche i docenti hanno proclamato uno sciopero.