ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Unione Europea contro i pirati

Lettura in corso:

L'Unione Europea contro i pirati

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea lancia la sua operazione contro i pirati al largo del Corno d’Africa. Sei navi da guerra e tre aerei saranno impegnati nella prima operazione navale della storia dell’Unione Europea. Almeno 8 paesi, come Germania, Belgio e Gran Bretagna, vi parteciperanno. La prima nave salperà dopodomani. Sotto mandato dell’Onu, la flotta europea dovrà scortare le navi che trasportano aiuti umanitari in Somalia oltre a proteggere i cargo commerciali.

L’associazione degli armatori europei ha chiesto a Bruxelles di proteggere le navi più lente o vulnerabili, il cui ponte basso rende facile l’arrembaggio. A Marsiglia, l’armatore francese Cma-Cgm non nasconde la preoccupazione. “Il nostro compito – dice Frederic Fave – è proteggere i nostri equipaggi. E’ chiaro che non c‘è da parte nostra una risposta militare. Ma cerchiamo di navigare in queta zona il più velocemente possibile e nel modo più discreto.”

Gli attacchi sono sempre più frequenti al largo delle coste somale. Una trentina di cargo sono stati dirottati dai pirati quest’anno, il doppio rispetto ad un anno fa. Molti armatori preferiscono evitare la zona e passare il Capo di Buona Speranza.