ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Carne alla diossina tocca quasi tutta Europa

Lettura in corso:

Carne alla diossina tocca quasi tutta Europa

Dimensioni di testo Aa Aa

Potrebbero essere almeno 25 i Paesi europei ad avere importato carne irlandese alla diossina. Lo fanno sapere le autorità di Dublino. Bruxelles ha già fatto scattare l’allerta. Tutti i prodotti suini sono stati ritirati da negozi, ristoranti, e industrie di trasformazione della carne in Irlanda. Misura imposta dalla scoperta, in alcuni campioni, di una quantità di sostanza cancerogena tra le ottanta e le duecento volte superiore alle normative europee.

Il premier irlandese Brian Cowen ha detto che si prenderanno i provvedimenti necessari per ridare fiducia all’industria del settore e che le analisi e le indagini proseguiranno. Tra i Paesi toccati dal caso diossina c‘è, pur se i misura minore, anche l’Italia. Il maggiore importatore di carne irlandese, il Regno Unito – 63 per cento – ha invitato i consumatori a non mangiare carne di maiale o derivati provenienti da Irlanda e da Irlanda del Nord.

Ad avere utilizzato un mangime contaminato con la diossina sarebbero stati infatti non soltanto dieci allevamenti della Repubblica, ma anche nove in Irlanda del Nord. L’origine della contaminazione risalirebbe a settembre. Bistecche, bacon, salsicce finiscono ora nella spazzatura. Secondo la Commissione europea, non più del dieci per cento della carne di maiale irlandese sarebbe però stata contaminata.