ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Irlanda, ritirata la carne di maiale alla diossina. L'Unione europea: "Misure appropriate"

Lettura in corso:

Irlanda, ritirata la carne di maiale alla diossina. L'Unione europea: "Misure appropriate"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Commissione europea giudica appropriate e tempestive le misure prese dal governo irlandese, che ha disposto il blocco della vendita di carne di maiale dopo la scoperta di una possibile contaminazione da diossina. Le autorità di Dublino appena ieri avevano comprovato l’esistenza di tracce della sostanza cancerogena nei grassi di esemplari suini provenienti da 9 diversi allevamenti.

Il timore adesso è per le ricadute sul piano economico. Nel paese il settore degli allevamenti suini conta circa 5000 addetti e genera un volume d’affari di 400 milioni di euro all’anno. Ecco cosa dice il presidente dell’associasione allevatori.

“E’ un colpo duro all’intero settore, ma la cosa che dobbiamo capire è cosa sia accaduto. Nessun allevatore ha fatto qualcosa di sbagliato e gli animali sono stati nutriti con prodotti venduti da negozi ufficiali. Se ci sono in giro prodotti contaminati dobbiamo avere delle risposte in modo che non possa più accadere”.

Secondo gli esperti la contaminazione, che risulta essere da 80 a 200 volte superiore ai limiti di legge, potrebbe risalire a settembre.

Il provvedimento di ritiro dei prodotti a base di carne suina riguarda soltanto i capi macellati in Irlanda, ma altre iniziative a tutela dei consumatori potrebbero venire adottate anche in altri paesi europei.