ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piano europeo per il controllo del clima, Sarkozy preme sulla Polonia

Lettura in corso:

Piano europeo per il controllo del clima, Sarkozy preme sulla Polonia

Dimensioni di testo Aa Aa

Il piano europeo per il controllo climatico, che i 27 dovrebbero approvare la prossima settimana a Bruxelles, non può fare a meno dell’adesione dei paesi dell’est e in particolare della Polonia.

Cosi Nicolas Sarkozy, presidente di turno dell’Unione, ha dedicato la giornata di sabato a strappare il si di Varsavia sugli obiettivi comunitari: il taglio, entro il 2020, del 20 per cento dei gas a effetto serra, l’aumento fino al 20 per cento della quota di energie rinnovabili e del risparmio energetico.

La Polonia, il cui sistema energetico dipende al 90 per cento dal carbone, teme vincoli alla sua crescita, e per questo minaccia di porre il veto al provvedimento.

Sarkozy e l’Unione europea invece, puntano a valorizzare il sistema di scambio delle quote di emissione di C02 sul vecchio continente; un sistema che in prospettiva potrebbe
diventare globale.