ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Dalai Lama a Bruxelles, 'Voce ferma con Pechino'

Lettura in corso:

Il Dalai Lama a Bruxelles, 'Voce ferma con Pechino'

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles per chiedere la mediazione europea tra Cina e Tibet. Il Dalai Lama, il leader spirituale tibetano, di fronte all’emiciclo europeo ha dichiarato che la Cina merita di essere una superpotenza, ma una superpotenza è fatta anche di umanità di autorità morale che manca alla Repubblica popolare. L’Europa non deve essere compiacente nei confronti di Pechino, ha aggiunto, deve denunciare le mancanze.

Non siamo contro la Cina o contro il governo cinese. Voi potete aiutarci. I regimi totalitari hanno i loro punti deboli. È importante che l’Unione europea tenga relazioni strette con la Cina ma allo steso tempo questi punti deboli dovrebbero essere sottolineati.

Sabato il Dalai Lama incontrerà a Danzica il presidente di turno dei 27, il francese Nicolas sarkozy. Quest’incontro ha talemtne irritato Pechino, che il governo cinese ha annullato il summit Unione Cina previsto per lo scorso lunedì scorso