ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Credit Swiss: bilancio in rosso, tagli in vista

Lettura in corso:

Credit Swiss: bilancio in rosso, tagli in vista

Dimensioni di testo Aa Aa

In Svizzera non si ferma il terremoto bancario. Vacilla la seconda banca elvetica, il Credit Swiss, che ha annunciato una perdita netta di quasi due miliardi di euro. Il quarto trimestre dell’anno si chiude con una voragine di bilancio che avrà un impatto immediato sull’occupazione. La situazione impone secondo i vertici del colosso elvetico, il licenziamento di almeno 5300 dipendenti.

Il taglio corrisponde all’11% dei posti di lavoro: manovra d’urto che dovrebbe far risparmiare circa un miliardo di euro. Credit Swiss a differenza dell’omologa Ubs aveva rifiutato il piano di aiuti pubblici predisposto dal governo per far fronte alla crisi del sistema bancario internazionale. Preferendo fare appello a risorse private.