ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piano di risanamento del gruppo spagnolo Sacyr

Lettura in corso:

Piano di risanamento del gruppo spagnolo Sacyr

Dimensioni di testo Aa Aa

Il colosso spagnolo dell’edilizia Sacyr Vallehermoso cerca di uscire dalla crisi. La prima boccata di ossigeno arriverà attraverso la vendita all’americana Citigroup della sua società autostradale Itinere. La banca statunitense acquisterà con un’offerta pubblica il 54,4% della quota consentendo al costruttore spagnolo di ridurre di oltre sette miliardi di euro il suo debito pari a un terzo di quello complessivo. Sacyr, quinto gruppo edilizio mondiale, ha debito di 16,5 miliardi di euro, circa sette volte il suo valore di mercato. L’azienda starebbe, inoltre, puntando, a cedere il suo 20% della compagnia petrolifera Repsol alla russa Lukoil. Decisione osteggiata dal governo di Madrid che vorrebbe Repsol in mano a soli spagnoli. La diversificazione degli investimenti era stata la strategia scelta durante il boom immobiliare dalle aziende di costruzioni che ora, tuttavia, si trovano ad affrontare la crisi del settore. La vendita a Citi, inoltre, prevede un’estensione dell’accordo della banca americana con la spagnola Albertis e l’italiana Altantia per la vendita di alcune concessioni europee.