ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il ministro dell'Interno indiano lascia l'incarico dopo gli attentati

Lettura in corso:

Il ministro dell'Interno indiano lascia l'incarico dopo gli attentati

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo gli attentati di Mumbai il ministro dell’Interno indiano si è dimesso. Shivraj Patil ha detto che in questo modo vuole assumersi la “responsabilità morale” della morte di 195 persone.

Il ministro è stato criticato per non aver saputo garantire la sicurezza interna e le sue dimissioni erano state chieste già dopo gli attentati di Nuova Delhi a settembre.

Il giorno dopo la fine della battaglia all’hotel Taj Mahal ha lasciato il suo incarico anche il consigliere per la sicurezza nazionale Narayanan.

Mentre l’India ha puntato di nuovo il dito contro il Pakistan, sostenendo di aver le prove che i terroristi provenivano dal Paese vicino, la popolazione ha accusato la classe politica e l’intelligence di non essere stati capaci di prevenire il massacro.

E’ rabbia davanti al Taj Mahal, i manifestanti si chiedono come sia potuto accadere che un commando, perfettamente addestrato dal punto di vista militare, sia potuto arrivare tranquillamente via mare a Mumbai e preparare gli attentati.

“Ci chiediamo: quali azioni ha preso il governo? Cosa non ha funzionato? Perfino dopo il recente attentato in Pakistan all’hotel Marriott l’intelligence ha fallito completamente”, ha detto un manifestante.

Il governo pachistano ha negato qualsiasi coinvolgimento negli attacchi terroristici, il presidente Asif Ali Zardari si è detto pronto a coooperare.

Ma intanto Islamabad ha minacciato di ammassare truppe al confine con l’India.

Sebbene rivendicati da un gruppo finora sconosciuto, i Mujaheddin del Deccan, l’inchiesta si concentra sul movimento estremista islamico con base in Pakistan Lashkar-e-Taiba, che lotta contro quella che definisce l’occupazione indiana del Kashmir.

L’unico terrorista arrestato – gli altri nove sono stati uccisi – sostiene che il commando apparteneva a questo gruppo che ha negato qualsiasi responsabilità.