ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia, presidio filogovernativo a Bangkok

Lettura in corso:

Thailandia, presidio filogovernativo a Bangkok

Dimensioni di testo Aa Aa

I sostenitori del governo sono scesi in piazza oggi a Bangkok. I manifestanti, vestiti di rosso, si sono radunati nel centro della capitale thailandese e hanno denunciato un presunto colpo di stato dell’opposizione, che occupa da giorni i due aeroporti della città. E’ la prima volta che i sostenitori del governo scendono in piazza dall’inizio delle occupazioni dei due scali.

Questa notte la tensione in Thailandia è salita dopo lo scoppio di due granate che hanno ferito oltre 50 esponenti della protesta antigovernativa. L’opposizione chiede le dimissioni del primo ministro e lo accusa di essere al servizio dell’ex premier Thaksin Shinawatra, in esilio dal 2006 dopo un colpo di stato militare.

Il governo ha chiesto nei giorni scorsi l’intervento dell’esercito per evacuare gli scali occupati dai manifestanti, ma i vertici delle forze armate hanno fatto sapere di non voler fare ricorso alla forza.
Critica anche la situazione delle migliaia di turisti che non possono fare rientro nel proprio Paese.