ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Thailandia, i manifestanti mettono in fuga la polizia

Lettura in corso:

Thailandia, i manifestanti mettono in fuga la polizia

Dimensioni di testo Aa Aa

Ancora paralizzata la situazione in Thailandia, dove da giorni i manifestanti antigovernativi occupano gli aeroporti di Bangkok.

Gli oppositori hanno attaccato il cordone di polizia che presidiava la strada di accesso all’aeroporto internazionale di Suvarnabhumi costringendo gli agenti a fuggire. Lo scalo è occupato dai manifestanti da martedi scorso. Bloccato dalle proteste anche l’aeroporto Don Mueang, utilizzato per i voli interni.

Stati Uniti e Unione Europea lanciano un appello ai manifestanti perché consentano l’evacuazione degli scali pacificamente, permettendo la ripresa dei voli. Le proteste antigovernative hanno bloccato oltre 100 mila passeggeri, smistati dal governo nei principali alberghi della capitale, e ogni giorno sono circa 30 mila i turisti che si aggiungono a questa attesa forzata.