ULTIM'ORA

Lettura in corso:

I 27 divisi sulal raccolta dati passeggeri


Redazione di Bruxelles

I 27 divisi sulal raccolta dati passeggeri

Non c‘è ancora una decisione sul progetto europeo per la raccolta dati dei passeggeri dei voli intracomunitari.

Il piano infatti suscita l’opposizione di un numero significativo di governi.

Il progetto era stato presentato nel novembre dell’anno scorso dalla Commissione e obbliga le compagniee aeree alla trasmissione dei dati dei passeggeri alle autorità per prevenire e combattere gli attacchi terroristici.

La settimana scorsa gli eurodeputati hanno espresso le proprie riserve.

Si teme che la raccolta di questi dati, che stando al progetto devono essere conservati per almento sei anni, possa dare luogo a violazioni dei diritti.

Timore espresso dai difensori dei diritti umani.

Tenuto conto di queste riserve, Michele Alliot-Marie, che rappresenta la presidenza di turno dei 27, ha sottolineato il fatto che l’uso di questi dati deve essere strettamente controllato.

Storie correlate:
Prossimo Articolo

Redazione di Bruxelles

La Corte Costituzionale ceca da il via libera al Trattato di Lisbona