ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Baghdad vota sì al piano di ritiro USA

Lettura in corso:

Baghdad vota sì al piano di ritiro USA

Dimensioni di testo Aa Aa

Il parlamento iracheno ha approvato il pacchetto sicurezza che prevede, fra l’altro il ritiro delle truppe d’occupazione americane entro il 2011. L’opposizione sciita legata al leader Moqtada al Sadr ha protestato in aula, gridando slogan contro il piano.

Hanno votato a favore 149 dei 198 deputati presenti. Il governo è dunque riuscito a ottenere quell’ampia maggioranza che spera dia legittimità all’accordo, mentre, simbolicamente, già si svolgono cerimonie di passaggio di consegne fra le truppe statunitensi e quelle irachene, come è avvenuto nella provincia di Anbar.

Per votare l’accordo i sunniti esigevano alcune garanzie. In parte le loro richieste sono state accolte. I leader dei principali partiti hanno raggiunto un’intesa politica che prevede lo svolgimento di un referendum popolare sull’accordo entro luglio dell’anno prossimo.