ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Poco ambizioso il piano di rilancio dell'economia presentato da Bruxelles

Lettura in corso:

Poco ambizioso il piano di rilancio dell'economia presentato da Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Non è un “New Deal” il piano per il rilancio dell’economia europea presentato oggi dalla Commissione di Bruxelles, che si è limitata ad apporre l’etichetta comunitaria ai diversi progetti nazionali per la ripresa economica.

Per stimolare i consumi l’Esecutivo europeo propone si’ una riduzione “temporanea” delll’Iva ma entro i limiti della direttiva in materia, ossia non inferiore al 15%, come del resto già fatto da Londra.

Diversi miliardi di euro saranno destinati dalla Banca Europea per gli Investimenti a due settori chiave, quello edilizio e automobilistico.

In particolare verranno sostenute le iniziative che puntano a costruire edifici in grado di garantire minori consumi energetici. E per l’industria automobilistica il piano prevede aiuti alla ricerca e all’innovazione legate alle tecnologie favorevoli all’ambiente.

Il piano anti-crisi di Bruxelles è comunque sul breve periodo: al di là della “giudiziosa” flessibilità adottata verso il Patto di stabilità, i Ventisette dovranno impegnarsi dopo il 2010 a invertire la tendenza e a riportare il deficit di bilancio entro i limiti fissati dal Patto, ossia non oltre il 3% del Pil.