ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Spari da manifestanti anti governativi

Lettura in corso:

Spari da manifestanti anti governativi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale la tensione a Bangkok, dove manifestanti dell’opposizione avrebbero aperto il fuoco contro sostenitori del governo. Gli scontri si sono verificati al secondo giorno della mobilitazione indetta per chiedere le dimissioni del governo. Ci sarebbero dei feriti.

Sono mesi che la Thailandia è scossa da successive ondate di protesta contro l’esecutivo, accusato di corruzione e di voler deligittimare la monarchia. I manifestanti hanno chiuso l’accesso all’aeroporto internazionale. Poche ore prima avevano anche occupato il vecchio scalo aereo della capitale, dove alcuni ministeri sono stati trasferiti a causa del blocco del quartiere governativo da parte dei dimostranti, il mese scorso.

Accusato di essere una marionetta dell’ex capo del governo Thaksin Shinawatra, oggi in esilio, il primo ministro Somchai Wongsawat esclude di dimettersi e si è dichiarato pronto al dialogo. Ma nel paese si diffondono voci su un possibile nuovo colpo di stato dei militari che già due anni fa agirono per estromettere Shinawatra.