ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bangkok. Manifestazione con le pistole. Aeroporto chiuso

Lettura in corso:

Bangkok. Manifestazione con le pistole. Aeroporto chiuso

Dimensioni di testo Aa Aa

Spuntano le armi nelle manifestazioni in Thailandia. A Bangkok una decina di persone appartenenti al campo filo-governativo sono rimaste ferite nella seconda giornata di protesta indetta per ottenere le dimissioni dell’esecutivo. Almeno 8 dei feriti, secondo la polizia, sarebbero rimasti vittima di colpi di arma da fuoco. Uno è grave. Sono mesi che la Thailandia è scossa da un malcontento che si esprime a ondate successive contro l’esecutivo, accusato di corruzione e di voler delegittimare la monarchia. I manifestanti hanno dapprima chiuso l’accesso all’aeroporto internazionale della capitale e poi l’hanno occupato. Per ragioni di sicurezza, le autorità aeroportuali hanno deciso di interrompere i voli. Accusato di essere una marionetta dell’ex capo del governo Thaksin Shinawatra, oggi in esilio, il primo ministro Somchai Wongsawat esclude di dimettersi, ma si è dichiarato pronto al dialogo.