ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia, giorno della verità per il PS, stasera si saprà se il voto è valido

Lettura in corso:

Francia, giorno della verità per il PS, stasera si saprà se il voto è valido

Dimensioni di testo Aa Aa

E’ il giorno della verità per il partito socialista francese. Stasera il Consiglio nazionale dirà se il voto per eleggere il nuovo segretario è valido, confermando l’elezioni di Martine Aubry. Dopo le verifiche, stando alle prime constatazioni della commissione che ha ricontato le schede, il destino dello storico PS sembra quello della spaccatura.

“La prima constatazione che posso fare – ha detto Bruno Leroux, deputato del PS – è che nella grande maggioranza delle federazioni, per non dire nella totalità, il voto si è svolto in modo incontestabile”.

Difficile credere che l’ex candidata alle presidenziali accetterà la sconfitta. Ségolène Royal chiede ancora un nuovo voto: “Credo che ci sia una via di uscita, una via della serenità: quella di dare di nuovo la parola ai militanti”.

Perché la votazione, che ha incoronato Aubry per soli 42 voti di vantaggio, secondo Royal è stata irregolare. Senza un nuovo voto la strada è quella della giustizia ordinaria.