ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svezia: Skanska lascia a casa tremila operai

Lettura in corso:

Svezia: Skanska lascia a casa tremila operai

Dimensioni di testo Aa Aa

La crisi del mattone tocca anche la Svezia. Skanska, prima azienda di costruzioni del paese, ha annunciato il licenziamento di 3.400 lavoratori. Resteranno a casa a partire da gennaio. Sono impiegati nei cantieri svedesi ma anche in Finlandia e in Norvegia. Non ci saranno soppressioni invece in Danimarca, dove il gruppo è presente ma non nel settore delle costruzioni. Skanska dà lavoro complessivamente a 60 mila persone nel mondo. La crisi internazionale ha ridotto il volume d’affari della società. In particolare sono diminuite le commesse. A pagare sono i lavoratori. Nel terzo trimestre sono calati utili e fatturato dell’azienda.