ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Piano anti-crisi in Gran Bretagna

Lettura in corso:

Piano anti-crisi in Gran Bretagna

Dimensioni di testo Aa Aa

Un piano di rilancio dell’economia britannica, per scongiurare la recessione. Il pacchetto da 24 miliardi di euro, presentato oggi dal ministro delle finanze Alistair Darling, punta soprattutto sulla riduzione delle tasse e un aumento della spesa pubblica. “In queste circostanze economiche eccezionali – ha detto Darling – voglio prendere le decisioni giuste e responsabili per sostenere l’economia e i cittadini, avviando allo stesso tempo le finanze pubbliche nella giusta direzione per il futuro”.

Tra le misure per stimolare i consumi e ridare fiducia alle famiglie, la riduzione dell’iva del 2,5 per cento, per un periodo di uno o due anni. Una misura di questo genere non veniva presa in Gran Bretagna da 34 anni. I conservatori obiettano che manovre di questo genere aumentano il debito in modo non sostenibile. I tagli alle tasse inoltre non riguarderanno i redditi più elevati, che potrebbero al contrario subire un aumento della pressione fiscale a partire dal 2011.