ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Uccisa la "mente" del complotto ai voli transatlantici

Lettura in corso:

Uccisa la "mente" del complotto ai voli transatlantici

Dimensioni di testo Aa Aa

Fra le vittime dell’attacco missilistico di ieri in Pakistan c‘è anche Rashid Rauf.

Cittadino britannico di origine pakistana, Rauf era, secondo i servizi segreti, la “mente”, l’ideatore di una serie di attentati che avrebbero dovuto colpire alcuni voli transatlantici nel 2006: bombe confezionate mescolando alcuni liquidi, che dovevano esplodere su aerei di linea diretti negli Stati Uniti.

Arrestato nel 2006, Rauf era riuscito a sfuggire alla giustizia l’anno scorso. E’ morto ieri nel Waziristan, zona tribale del nordovest del paese, in un attaco sferrato probabilmente da un drone americano.

Altri due combattenti islamici sarebbero morti nell’attacco.

E’ stato proprio in seguito al complotto sventato nel 2006 contro gli aerei di linea transatlantici, che sono entrate in vigore negli aeroporti internazionali nuove regole e controlli più severi, in particolare per il trasporto dei liquidi.