ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

A Bruxelles corteo pro-tabacco

Lettura in corso:

A Bruxelles corteo pro-tabacco

Dimensioni di testo Aa Aa

A Bruxelles in corteo per difendere le piantagioni di tabacco. Erano circa diecimila secondo gli organizzatori i produttori che hanno marciato mercoledì mattina nella capitale europea per chiedere ai ministri dell’agricoltura dei 27, ma soprattutto alla commissaria all’agricoltura, Mariann Fischer Boel, di non far morire la filiera europea del tabacco.

Hanno chiesto di non mettere fine nel 2010 come previsto, ma di prorogare fino al 2013,
l’aiuto europeo legato alla produzione.

La Commissione si è detta pronta a venire incontro alle richieste dei produttori, utilizzando le possibilità offerte dalla politica dello sviluppo rurale. Nel primo pomeriggio di mercoledì, invece, dall’europarlamento è giunta l’approvazione di una proroga degli aiuti fino al 2012.

Grecia, Italia, Spagna i paesi più interessati. I manifestanti italiani sono giunti a Bruxelles con 21 voli e numerosi pullman. Le regioni di Campania, Umbria e Veneto, che producono tabacco, temono ripercussioni economiche negative.