ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

GM rifiuta l'offerta per l'acquisto di Opel

Lettura in corso:

GM rifiuta l'offerta per l'acquisto di Opel

Dimensioni di testo Aa Aa

Da auto dell’anno ad auto del sole. Opel è nelle mire di Solarworld, azienda tedesca che produce pannelli solari. La società, che ha sede a Bonn, ha chiesto a General Motors, proprietaria di Opel, di venderle gli stabilimenti del marchio in Germania. L’offerta, che è già stata rifiutata, è di un miliardo di euro: 250 milioni cash più l’apertura di una linea di credito da 750 milioni a favore del gruppo automobilistico.

L’obiettivo di Solarword è di realizzare nelle fabbriche tedesche auto ecologiche. Il presidente dell’azienda, Frank Asbeck, spiega perchè abbia scelto proprio Opel. “Ha una strategia produttiva molto moderna, ricordo che l’Agila è stata premiata come auto dell’anno e un potenziale enorme per diventare un produttore di auto davvero ecologiche”.

Il mercato ha bocciato l’operazione. Il titolo Solarworld è precipitato alla Borsa di Francoforte. Gli analisti non credono che il gruppo di Bonn abbia i mezzi per realizzare l’affare.

Opel è in gravissima difficoltà, ha chiesto all’esecutivo di Berlino un intervento immediato per evitare il fallimento. In fabbrica, da settimane, il clima si è fatto pesante.