ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Garzon rinuncia all'inchiesta sui desaparecidos

Lettura in corso:

Garzon rinuncia all'inchiesta sui desaparecidos

Dimensioni di testo Aa Aa

Baltazar Garzon rinuncia all’inchiesta sui desaparecisos del franchismo. Il giudice dell’Audiencia Nacional, noto per il mandato di cattura nei confronti di Pinochet e per le discusse indagini sull’Eta e sul terrorismo mediorientale, ha rimesso l’inchiesta ai singoli tribunali locali delle regioni in cui si trovano le fosse comuni.

Garzon aveva aperto le indagini un mese fa con l’obiettivo di verificare se durante gli anni della guerra civile spagnola e della dittatura di Franco fossero stati commessi crimini contro l’umanità.

Aveva quindi ordinato l’apertura di alcune fosse, compresa quella, vicino a Granada, dove si ritiene possa essere stato sotterrato Federico Garcia Lorca.

A bloccarlo era intervenuta la stessa Audiencia National dopo il ricorso presentato dal procuratore generale che contestava la competenza della Corte a indagare. Ció in base alla legge sull’amnistia che ha reso non perseguibili i crimini commessi sotto il franchismo.

Garzon ha agito d’anticipo: ha rinunciato all’inchiesta qualche giorno prima che si pronunciasse il collegio dei giudici dell’Audiencia National, che, probabilmente, gli avrebbe dato torto.