ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Salvataggio OPEL. Lunedi' riunione d'urgenza tra il governo tedesco e la casa automobilistica.

Lettura in corso:

Salvataggio OPEL. Lunedi' riunione d'urgenza tra il governo tedesco e la casa automobilistica.

Dimensioni di testo Aa Aa

Il governo tedesco convoca per lunedi’ una riunione d’urgenza con i vertici della Opel per far fronte alla crisi in corso. La rassicurazione arriva dal cancelliere Angela Merkel dopo la richiesta di aiuti statali per circa 1 miliardo di euro avanzata dalla casa automobilistica, controllata di General Motors.

“No, non sono molto preoccupato, dice questo dipendente, anche perchè non sono proprio giovanissimo, tra un po’ vado in pensione. La situazione non è delle migliori invece per tutti quei ragazzi che devono iniziare a lavorare”. “Quello che posso dire è che non c‘è un gran clima, non sono proprio ottimista. Non è facile non pensare alle conseguenze di questa crisi”.

Per Opel sono davvero tempi duri: la casa produttrice d’auto in Germania da lavoro a 25 mila persone. “Se la colpa delle vendite in calo è dovuta al fatto che il prodotto non è eccellente si apportano tutte le modifiche necessarie, spiega questo operaio, non c‘è problema. Pero’ si deve trovare una soluzione”.

Ora Opel, che avrebbe un buco di due miliardi di euro, spera che il cancelliere Angela Merkel approvi misure per incentivare l’acquisto di nuove macchine, concedendo premi per la rottamazione e prestiti più favorevoli.