ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il summit del disgelo tra Mosca e l'Unione Europea

Lettura in corso:

Il summit del disgelo tra Mosca e l'Unione Europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Al sole di Nizza sembrano archiviate le divergenze esplose dopo il conflitto in Georgia lo scorso agosto. Russia e Unione Europea faranno fronte comune sulla crisi economica e finanziaria, in particolare si presenteranno unite al summit dei G20 che si terrà domani a Washington.

Il presidente francese Nicolas Sarzozy sottolinea che Federazione Russa e Unione ehropea hanno tutto l’interesse a lavorare ad uno spazio economico comune, che permetterà di creare delle interdipendenze, cosa che metterebbe al bando definitivamente ogni conflitto in quanto rimetterebbe in causa gli interessi comuni.

Altro armomento che ha trovato d’accordo i due interlocutori, un piano per la sicurezza pan europea, un’idea di Mosca che permetterebbe di archiviare per il momento la disputa sullo scudo antimissile statunitense in Polonia

Il presidente russo Medvedev afferma che senza un accordo dedicato alla sicurezza globale paneuropea bisogna che gli stati si astengano da misure unilaterali capaci di compromettere questa sicurezza.

I leader hanno dato prova di apertura non trascurando di parlare di temi caldi come la Georgia. Qui tutti hanno adottato toni concilianti, Bruxelles riconoscendo gli sforzi sebbene incompleti della Russia, e Mosca dimostrandosi grata della mediazione europea.