ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vigilia tesa per il summit Russia-Unione europea

Lettura in corso:

Vigilia tesa per il summit Russia-Unione europea

Dimensioni di testo Aa Aa

Crisi finanziaria e mercato dell’energia: sono i temi che domineranno il summit Unione Europea- Russia in programma domani a Nizza, lasciando per il momento sullo sfondo le divergenze sulla Georgia.

Oggi Bruxelles ha reso nota una strategia per diversificare le proprie forniture energetiche, strategia giustificata dalla sfiducia verso il fornitore numero uno, Mosca.

Il presidente della Commissione Jose Manuel Barroso ammette che il summit di domani è importante per verificare fino a che punto la Russia sia pronta a impegnarsi in un dialogo in materia di energia, ma non solo”.

Il summit di domani dovrà anche spianare la strada per il partenariato tra l’Unione eruopea e la Russia, progetto congelato dopo l’intervento russo in Georgia.
Il presidente russo Dimitri Medvedev ha ribadito che si aspetta da questo incontro relazioni più strette con l’Europa.

Ma la questione georgiana resta ben presente. Mihail Saakashvili è stato ricevuto oggi all’eliseo, e il suo omologo Nicolas Sarkozy ha ricordato che la posizione dell’Unione europea è fermamente a favore dell’integrità territoriale della Georgia.

Nello stesso momento Medvedev in un’intervista affermava che l’indipendenza delle repubbliche separatiste è un fatto irreversibile.