ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

BT Group annuncia il taglio di 10.000 posti di lavoro

Lettura in corso:

BT Group annuncia il taglio di 10.000 posti di lavoro

Dimensioni di testo Aa Aa

Bt Group ha annunciato il taglio di diecimila posti di lavoro in uno sforzo di contenimento dei costi a fronte della crisi globale.

L’operatore britannico di telecomunicazioni ha appena pubblicato risultati trimestrali appena al di sopra delle previsioni, già riviste al ribasso due settimane fa.

I tagli riguarderanno sia il personale interno, sia i contratti di consulenza e di collaborazione.

“Il mercato della telefonia fissa sta subendo una contrazione dovuta al fatto che gli utenti preferiscono utilizzare i telefoni cellulari. Ma un altro punto importante è che le prospettive di crescita per il mercato delle comunicazioni a banda larga si sono deteriorate”.

BT Group ha una forza lavoro di 160 mila dipendenti e le riduzioni annunciate equivalgono a circa il sei per cento del personale.

Tra gli impiegati, c‘è chi prende la notizia con rassegnazione. “Ogni impresa fa fronte alla crisi con i mezzi che ha. Tutti devono lottare per cercare di sopravvivere”.

Il gruppo ha fatto sapere che, per contenere le spese, non sostituirà 6.000 impiegati arrivati a fine carriera. Dal mese di aprile, BT ha già provveduto a ridurre la sua forza lavoro di 4mila unità. I prossimi tagli riguarderanno ogni settore, ad eccezione dell’assistenza ai clienti.