ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La disoccupazione in Gran Bretagna ai livelli più alti da oltre dieci anni

Lettura in corso:

La disoccupazione in Gran Bretagna ai livelli più alti da oltre dieci anni

Dimensioni di testo Aa Aa

La disoccupazione in Gran Bretagna tocca livelli preoccupanti: il tasso più elevato dal 1997.

Le cifre dell’Ufficio nazionale di statistica annunciano tempi duri per un’economia che si considerava più solida di fronte alla crisi rispetto a quelle di altri Paesi europei.

Nell’ultimo trimestre terminato a settembre il tasso di disoccupazione è salito dal 5,4 per cento al 5,8, ossia 140mila persone in più senza lavoro. In totale i disoccupati sono oltre un milione e ottocentomila, oltre 36mila in più solo nel mese di ottobre, l’aumento mensile più rilevante dal 1992.

“E’ preoccupante che la disoccupazione sia aumentata così velocemente in questa fase di contrazione economica”, ha spiegato l’analista Vanessa Redwood. “Di solito il mercato del lavoro reagisce in un intervallo di sei mesi. Non abbiamo ancora visto completamente gli effetti della contrazione sul mercato del lavoro e la forza della recessione in arrivo”.

Mentre gli economisti prevedono che a fine anno sarà oltrepassata la soglia di due milioni di disoccupati e il Paese entrerà in recessione , la Banca d’Inghilterra ha evocato un nuovo taglio dei tassi di interesse, dopo quello di un punto e mezzo la scorsa settimana.

La misura dovrebbe servire a evitare una recessione alimentata da spinte deflazionistiche, cioè dalla diminuzione del livello generale dei prezzi.