ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ultimo omaggio alle vittime della sciagura sul sottomarino russo

Lettura in corso:

Ultimo omaggio alle vittime della sciagura sul sottomarino russo

Dimensioni di testo Aa Aa

Ultimo omaggio a 12 delle 20 vittime dell’incidente di sabato, nel Mare del Giappone, a bordo del sottomarino nucleare russo “Nerpa” .

Nella città di Komsomolsk na Amoria, nell’Estremo Oriente russo, quasi tremila persone sono sfilate davanti alle salme, composte nelle bare lasciate aperte, come prevede la tradizione ortodossa.

Nella città portuale, come nel resto della regione, oggi è giornata di lutto e le bandiere sono a mezz’asta su tutti gli edifici pubblici.

Dopo l’omaggio funebre della cittadinanza – il sottomarino usciva dai cantieri navali della città che danno lavoro a centinaia di famiglie, la salve d’onore.

.L’inchiesta sulle cause della sciagura continua, le ipotesi si susseguono. Gli inquirenti parlano di un guasto nel sistema informatico di bordo che avrebbe attivato intempestivamente il dispositivo anti incendio e la fuoriuscita di gas freon. Diffusosi in un comparto del sommergibile, il gas avrebbe provocato l’asfissia di quei passeggeri che non sono ricorsi in tempo alle maschere respiratorie.