ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In carcere l'ex presidente taiwanese Chen

Lettura in corso:

In carcere l'ex presidente taiwanese Chen

Dimensioni di testo Aa Aa

Ha gridato alla persecuzione politica. L’ex presidente di Taiwan Chen Shui-bian è uscito in manette dall’ufficio del Procuratore capo di Taipei: le accuse sono di corruzione, falso, riciclaggio e storno di fondi pubblici.

Davanti al Palazzo di giustizia si sono riuniti alcuni suoi sostenitori. Eletto nel 2000 e riconfermato 4 anni dopo, Chen è stato costretto a lasciare la scena politica sotto il peso degli scandali a ripetizione che avevano riguardato il suo entourage.

“Per questi reati – spiega il portavoce della Procura – il minimo della pena è di cinque anni. È anche accusato di aver reso falsa testimonianza e potrebbe influenzare i testimoni”.

Secondo l’accusa la famiglia Chen avrebbe accumulato su fondi esteri una somma pari a 24 milioni di euro.