ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europa all'arrembaggio delle navi pirata.

Lettura in corso:

L'Europa all'arrembaggio delle navi pirata.

Dimensioni di testo Aa Aa

Per la prima volta nella storia l’unione europea si lancia in una operazione navale congiunta, per pattugliare il golfo di Aden infestato dai pirati. Sette fregate e alcuni aerei di pattugliamento prenderanno il timone al posto delle tre fregate, una italiana, una greca e una britannica che sorvegliano le coste della Somalia dalla fine di ottobre per conto dell’Onu.

Questo triangolo di mare nel Corno d’Africa ha subito dall’inizio dell’anno già 81 attacchi di navi pirata. Una situazione che rende estremamente pericolose rotte solcate dal trasporto di petrolio e anche di carichi umanitari. La pirateria è diventata un business redditizio che fa intascare ai malviventi, oltre alla merce delle navi, ingenti riscatti per liberare imbarcazioni ed equipaggi. Bruxelles ha nominato a capo dell’operazione il vice-ammiraglio della British Royal Navy Philip Jones, che stabilirà il suo quartier generale a Northwood in Inghilterra. Dieci stati membri prenderanno parte all’iniziativa.