ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Congo, migliaia di civili in fuga dalla guerra nel Nord Kivu

Lettura in corso:

Congo, migliaia di civili in fuga dalla guerra nel Nord Kivu

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli scontri tra esercito regolare e milizie ribelli hanno provocato un nuovo esodo di civili nella parte orientale della Repubblica democratica del Congo.

I combattimenti hanno avuto luogo nei pressi di un grande campo profughi, costringendo migliaia di persone alla fuga. Nonostante la presenza dei Caschi Blu dell’Onu, le organizzazioni umanitarie denunciano le violenze sui civili, ad opera tanto dei ribelli quanto dell’esercito.

Nel timore che gli scontri in atto nella provincia del Nord Kivu finiscano per allargarsi ai paesi confinanti, i leader africani, riuniti a Nairobi, hanno chiesto un immediato cessate il fuoco.

Il ministro degli esteri del Kenia ha assicurato che i governi nazionali nella regione dei Grandi Laghi non resteranno ad osservare e sarebbero anzi pronti a inviare una forza di pace nella regione, per mettere fine alle ostilità.

Dal canto suo, il segretario generale dell’Onu Ban Ki Moon ha chiesto al Consiglio di Sicurezza di approvare un aumento di tremila uomini per la missione in Congo.