ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Europa pronta a parlare con una voce sola al G20

Lettura in corso:

L'Europa pronta a parlare con una voce sola al G20

Dimensioni di testo Aa Aa

Al G20 di Washington l’Europa parlerà con una sola voce per chiedere che si dia mano fin da subito alla riforma del sistema finanziario internazionale. Lo ha detto il presidente di turno dell’Unione europea, al termine del vertice informale dei leader dei Ventisette che si è tenuto a Bruxelles.

“Concordiamo tutti sulla necessità che l’Europa si muova con una politica economica coordinata – ha dichiarato Nicolas Sarkozy – Coordinarci non significa che tutti debbano fare la stessa cosa perché non tutti sono nella stessa situazione, ma vuol dire che dobbiamo andare nella stessa direzione”.

Il capo dell’Eliseo ha contattato il presidente americano Bush e anche il suo successore Barack Obama, che non sarà presente al vertice del 15 novembre. A entrambi ha detto che l’Europa ha le idee chiare: rafforzare la vigilanza sui mercati, combattere il protezionismo, affidare al Fondo monetario internazionale la responsabilità di assicurare la stabilità finanziaria mondiale.

A invocare riforme sono anche Brasile, India, Cina e Russia. In una dichiarazione comune in vista del G20, hanno chiesto che l’FMI rifletta l’accresciuta importanza delle economie emergenti.