ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Ue andrà al G20 per chiedere più trasparenza finanziaria e più poteri all'Fmi

Lettura in corso:

L'Ue andrà al G20 per chiedere più trasparenza finanziaria e più poteri all'Fmi

Dimensioni di testo Aa Aa

L’Unione europea trova l’accordo sulla posizione comune da portare al G20, sabato prossimo a Washington, summit che dovrà gettare le basi per un nuovo ordine finanziario mondiale. Dal vertice straordinario di Bruxelles sotto la presidenza francese, Nicolas Sarkozy ha detto: “Non vogliamo passare dall’assenza di regolamentazione a un eccesso di regole. Ma vogliamo cambiare le regole del gioco finanziario. Questa è la nostra base comune. L’Europa andrà a Washington con la volontà di difendere questa linea, cioè quella della trasparenza e della riforma”.

Tra le proposte dell’Unione, quella di affidare al Fondo monetario internazionale il compito di riportare la stabilità sui mercati finanziari. L’Ue chiede anche che cento giorni dopo il G20 si svolga un altro summit per verificare l’attuazione di quanto deciso.

Sarkozy ha smentito che ci siano divergenze di vedute tra gli Stati membri e ha detto che tutti, anche il cancelliere tedesco Angela Merkel e il premier britannico Gordon Brown, sono d’accordo sulla necessità di avere un coordinamento dell’economia a livello europeo.