ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

La prima conferenza stampa per Obama

Lettura in corso:

La prima conferenza stampa per Obama

Dimensioni di testo Aa Aa

Primo appuntamento pubblico, oggi, per Barack Obama. Il Presidente eletto terrà una conferenza stampa a Chicago. Lo farà dopo avere incontrato i suoi consulenti economici. E di economia ci si aspetta che parli. Ma l’attenzione è rivolta anche ai futuri collaboratori di Obama. La speranza è di vedere completato il mosaico dell’amministrazione che guiderà gli Stati Uniti dal 2009.

Dalla vittoria alle elezioni, Obama non si è mai fermato. Lunedì è previsto un incontro alla Casa Bianca con il Presidente uscente George W. Bush al quale parteciperà anche Michelle Obama. “Nei prossimi 75 giorni – ha detto Bush – noi tutti dobbiamo assicurare che il nuovo Presidente e il suo staff possano iniziare a lavorare. Da più di un anno ci si prepara per un passaggio di consegne senza intoppi”.

Alla Casa Bianca intanto fervono i preparativi per l’insediamento previsto per il 20 gennaio. Giorno in cui Obama si dimetterà da Senatore – così come farà il suo vice Joe Biden – per assumente l’incarico di Presidente. Ci sarà anche Rahm Emanuel, la prima nomina arrivata da Obama. Già consigliere di Bill Clinton, è stato scelto per essere il Capo di Gabinetto. Ruolo che ha accettato, ricordando di essere figlio di immigrati e sottolineando la fortuna di potere scegliere se accettare una posizione di tale prestigio in un simile momento storico.

Punto interrogativo, ancora, sul ruolo chiave di Segretario al Tesoro. Obama eredita la peggiore crisi dalla Grande Depressione e c‘è molta attesa per l’annuncio. Tra nomi che circolano: Timothy Geithner, Lawrence Summers, Paul Volker.