ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Futuro incerto per Sarah Palin

Lettura in corso:

Futuro incerto per Sarah Palin

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo la disfatta, la resa dei conti. I repubblicani si interrogano sulla devastante sconfitta subita a opera di Barack Obama. Per qualcuno le ragioni del tonfo hanno un nome e un cognome: Sarah Palin. La scelta di John McCain di indicarla come candidata alla vicepresidenza sarebbe all’origine della batosta elettorale.

Chiamata in causa per presunti dissapori con il veterano del Vietnam, la governatrice dell’Alaska nega con decisione.

“É tutto falso, nessuna frattura. E con chi, poi? Di sicuro non con John McCain, o con il suo staff, o con quelli che lavorano con lui, è completamente falso”.

Svanito il sogno di svegliarsi alla Casa Bianca, Sarah Palin è ritornata a una dimensione piú domestica. Proseguirà nel suo impegno di governatrice dell’Alaska. Almeno per l’immediato, perchè, in futuro, il sogno potrebbe materializzarsi di nuovo.

“Non sarei affatto sorpreso se diventasse il nostro prossimo presidente – afferma un abitante dell’Alaska – non lo sarei affatto. Ha tutte le qualità innate che un grande leader dovrebbe avere. Ce le ha davvero tutte”.

Una voce solitaria, per il momento. Ma per le elezioni del 2012 c‘è tutto il tempo per allargare i consensi.